Animali obesi

Animali obesi

  • Categoria dell'articolo:Salute
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

Cani e gatti obesi

Perché la maggior parte dei cani e gatti domestici oggi sono obesi?! Sono complici la mancanza di esercizio fisico, magari cause genetiche e contenuti calorici elevati. Cani e gatti di casa ormai sono trattati come membri della famiglia, gli eterni cuccioli, e come tali sono coccolati e viziati…Diciamo che sono loro che hanno addestrato noi, sanno come prenderci quando vogliono un bocconcino in più: occhi supplichevoli…musetto poggiato sulla gamba mentre mangiamo…ed il boccone è servito. L’obesità nell’animale come nell’essere umano, non è solo una questione di estetica, ma di salute.Un animale in forma mantiene le articolazioni sane, si ammala meno di malattie croniche come diabete ed ipertensione, ha un cuore più forte ed una vita più lunga. Il primo passo per aiutare i nostri amici a quattro zampe con qualche chilo in più è esserne consapevoli e l’unico a poter fare un’accurata valutazione nutrizionale è il veterinario.


Evitare la sovralimentazione

Una volta stabilito se il nostro cane è fuori forma, bisogna correggere l’alimentazione. Evitare la dieta casalinga se non impostata insieme al veterinario in base ai bisogni del singolo animale. I fuori pasto vanno evitati il più possibile. Gli alimenti in vendita per animali sono bilanciati e completi, non serve altro.

Movimento

Oltre ad una corretta alimentazione agli animali serve movimento. Due ore al giorno per un cane è il minimo. Quindi nello scegliere un animale è importante sapere quali sono le sue esigenze motorie e quanto tempo effettivo abbiamo noi da dedicargli. Limitarsi a qualche giretto nel quartiere non serve.Anche il gatto come il cane ha bisogno di due o tre ore di attività al giorno, ma portarlo al guinzaglio non è una buona idea, in quanto potrebbe essere frustrante per lui desiderare di prendere il largo e non poterlo fare. Quindi se non può uscire, potrebbe essere una buona idea creare per lui un ambiente stimolante con graffiatoi, passatoie e tunnel, cambiando spesso giochi per non annoiarlo. 

Rispondi