Ciotole per gatti

Ciotole per gatti

Ciotole per gatti

I gatti domestici sono degli esseri esigenti e raffinati ed il momento del pasto per loro è molto importante; l’atto di nutrirsi deve essere un’esperienza perfetta a tutto tondo e ogni cosa deve essere di loro gradimento: dalla ciotola, al suo contenuto, passando per il posto in cui essa è collocata.

La ciotola

Ma come si fa a sapere qual è la ciotola più adatta alle esigenze del tuo gatto? Può sembrare che tutte le ciotole siano uguali e che una valga l’altra. Ma non è così! Fondamentale è il materiale di cui è fatta la ciotola, può influenzare le abitudini alimentari del gatto se non addirittura il suo benessere.

Ciotole in plastica

Ad esempio le ciotole di plastica si usurano facilmente e si consumano: nonostante un’igiene accurata, è possibile che residui di cibo si annidino nelle irregolarità date dall’usura che col tempo altera questo tipo di materiale, andando così a modificare l’odore e la qualità del cibo. Di conseguenza il gatto, potrebbe addirittura non voler più mangiare. Queste stesse irregolarità della plastica usurata possono inoltre dare fastidio al felino con pelo lungo, che si ritrova così con il manto pizzicato ogni volta che si avvicina alla ciotola per mangiare, o per bere.

Ciotole in metallo

Di gran lunga migliori le ciotole di metallo, preferibile l’acciaio inox, in quanto non arrugginisce ed è antiallergico. Sono più semplici da pulire e non soggette all’usura della plastica. Tuttavia sono leggere e quindi si spostano e si rovesciano facilmente mentre il gatto mangia o si abbevera. E anche nel caso in cui la ciotola sia dotata di bordino di gomma antiscivolo, con l’andare del tempo la gomma finisce per indurirsi e rompersi. Inoltre, il metallo risente delle variazioni di temperatura e quindi può risultare eccessivamente caldo o freddo a seconda della stagione, anche se non esposto all’aperto, alterando di conseguenza ciò che andrà a contenere.

Ciotole in ceramica

La migliore è la ciotola in ceramica che è il materiale di cui sono fatti i piatti in cui noi umani mangiamo tutti i giorni. La ciotola di ceramica ha il peso giusto, non ha problemi di usura, si pulisce con estrema facilità, è ideale sia per la pappa che per l’acqua e – infine – è anche preferibile in quanto ad estetica, poiché si presta a essere decorata e abbellita più che il metallo o la plastica.

Le misure più adatte

Per la scelta della ciotola sono importanti anche forma e dimensioni. I mici infatti non amano affatto che le loro sensibili vibrisse tocchino il bordo della ciotola mentre mangiano o si abbeverano. Quindi deve avere una base larga con un bordo basso, così da non interferire con i baffi del micio. E devono essere due: una per la pappa ed una mai assente per acqua sempre fresca.

Questo articolo ha 2 commenti.

Lascia un commento