Come insegnare al tuo cane a fare i bisogni in giardino

Come insegnare al tuo cane a fare i bisogni in giardino

I bisogni del cane

sono un punto dolente per molti proprietari.Chiunque abbia un cane si è trovato ad affrontare questo capitolo soprattutto nelle fasi giovanili.
I cuccioli rispetto ai cani adulti hanno una maggiore difficoltà per una serie di motivi.
1.Tendono a sporcare nei luoghi dove si sentono maggiormente al sicuro. Questo li porta spontaneamente a prediligere lo sporcare dentro casa piuttosto che all’aperto.
2. I loro ritmi biologici sono più accelerati quindi sporcano molto più di frequente e questo spesso non combacia con le nostre tempistiche.
3. Risentono molto della gestione generale. Se vivono frequentemente momenti di tensione emotiva non riescono a regolarizzarsi perchè il loro livello di adrenalina è molto elevato.
Un cucciolo può fare la pipì anche 10 volte al giorno fino ai 6-8 mesi. Poi gradualmente la frequenza si riduce a 8, poi 6. Ma questa maturazione della su continenza è molto soggettiva. Per esempio nei maschietti le vie urinarie, con la componente nervosa, maturano verso i 6-7 mesi, mentre nelle femmine qualche incidente può capitare fino ai 9-10 mesi.
Il cucciolo ha necessità di sporcare in queste situazioni:
Quando si svegliaQuando ha mangiatoQuando ha giocatoQuando ha bevuto
Data la complessità del quadro ci sono diversi accorgimenti da utilizzare per fare in modo che il cucciolo si abitui a sporcare nei luoghi dedicati e assuma una regolarità.
Un punto molto importante in questo quadro generale è premiare sempre il cane quando sporca nel luogo giusto. 
✅ Premialo con carezze quando ti ascolta. Evita se possibile il cibo come premio. Il cibo infatti crea troppa enfasi sul tema e molti cani poi iniziano a sporcare in continuazione per poter avere un bocconcino.
Altra cosa importante da ricordare:✖ Non sgridarlo o punirlo quando sporca in casa.
Non punite mai il cucciolo se lo cogliete in fallo. Un cucciolo non può cogliere la differenza tra DOVE fa pipì e l’ATTO di fare pipì. L’unica conseguenza sara’ che il cucciolo eviterà accuratamente di farla in vostra presenza e questo complichera’ moltissimo il processo di apprendimento. Non avremo più occasione di poterlo lodare quando la fa nel posto giusto.
Attenzione che la sgridata è una forma di attenzione e di tensione e i cani  sono molto sensibili alla tensione quindi rischi di creare con la sgridata ancora più adrenalina e di scombinare ancora di più i suoi ritmi.
Piuttosto cerca di stabilire una routine per rispondere alle sue esigenze fisiologiche. Portalo spesso a sporcare, a intervalli regolari e, soprattutto, dopo i pasti.
Fallo sentire al sicuro anche all’esterno delle mura domestiche e vedrai che anche per i bisogni noterai grossi cambiamenti.
👮‍♀️ 🐾🐾 tutela e benessere a 4 zampe🐾🐾👮‍♀️         

🐾🐾   Il microchip per i cani è un obbligo di legge   🐾🐾          🐾🐾 per i gatti è assolutamente consigliato        🐾🐾     

🐾🐾  ed è una tutela per il tuo 4 zampe.                 🐾🐾 

Rispondi