Igiene orale negli animali

Igiene orale negli animali

  • Categoria dell'articolo:Salute
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

L’igiene orale è un aspetto spesso sottovalutato nel cane come nel gatto.Eppure i problemi dei denti sono presenti in tutte le specie animali, selvatiche o domestiche che siano. Dunque cane e gatto non costituiscono un’eccezione. Lasciando al veterinario il compito di istituire una precisa diagnosi, al proprietario attento basterà sapere se e come è possibile prevenire i problemi più comuni a carico dei denti quali placca batterica, gengive arrossate, tartaro e alito cattivo. Prevenire è meglio che curare!!!


Spazzolino e dentifricio Come per l’uomo, anche per i nostri amici è fondamentale l’utilizzo di spazzolino e dentifricio. È importante abituarli fin da piccoli allo spazzolino ed al dentifricio. A volte sono i proprietari i più reticenti, che ritengono quasi disdicevole compiere questa operazione, quasi come si trattasse della ridicola trasposizione di un gesto tipico degli umani. Invece è una efficace misura che può evitare guai seri al nostro amico. Ci sono in vendita spazzolini specifici per cani e gatti di ogni età. Da cuccioli, le prime volte, si possono usare anche garze imbevute del proprio dentifricio per abituarli gradualmente allo spazzolino. Se i cuccioli si ribellano si può optare per appositi snack, gel o spray.


Come lavare i denti. Si consiglia di cominciare dai denti molari e premolari prima di passare alla pulizia degli altri. Bisogna strofinare con cura il dente dall’attaccatura fino alla punta, con cura e delicatezza e con movimenti circolari. Importante è abituarli fin da piccoli ed usare solo i prodotti specifici in vendita.

Rispondi